Montalbo – Macomer 2 – 0

Montalbo: Pau, Salidu, Pala, Porcu, Vaictus, Scanu, Caminante, Delogu, Manca (24’st Pira), Marongiu, Soddu.

Macomer: Pinna, Aresu, Manca, Mureddu (35’pt Atzori), Doro, Barria, Penduzzu, Obinu, Scanu, Mura, Gaddari. All. Baranta

Gol: 20’st e 47’st Caminante.

Ammoniti: Pau, Manca (MO), Obinu, Aresu, Soddu, Atzori, Delogu, Porcu.

Arbitro: Porta di Oristano.

Recupero: 2’pt, 4’st.

Niente da fare. Macomer ancora sconfitto, stavolta dalla Montalbo che raggiunge i giallorossi in classifica grazie alla doppietta di Caminante e a una partita giocata su ritmi sempre alti.

La prima occasione per i padroni di casa al 4′ quando Soddu si trova tutto solo davanti a Pinna, che non si fa ingannare e respinge con le gambe. Al 12′ un retropassaggio sbagliato porta Manca ancora davanti al numero uno ospite, che con un intervento davvero miracoloso gli nega il gol. Al 14′ il Macomer si affaccia in avanti, con Gaddari anticipato sul cross di Mureddu dalla sinistra; sugli sviluppi prova Mura, alto di poco. Al 20′ Penduzzu va via di forza sulla destra e mette in mezzo trovando l’uscita di Pau che lancia il contropiede pericoloso, dopo una serie di batti e ribatti la difesa macomerese sbroglia. Al 27′ clamorosa occasione per Soddu che si trova la palla addosso e la colpisce come può con il ginocchio, palla fuori di pochissimo a porta vuota. La bella punizione di Pala al 34′ è diretta all’incrocio ma è lenta e Pinna riesce a smanacciare in angolo. Il primo tempo si chiude con i padroni di casa sempre all’attacco, al 38′ Caminante cerca Manca in area ma Pinna esce a terra; al 42′ ancora una grande occasione per Soddu che di nuovo non riesce ad ingannare Pinna, sulla respinta si avventa Caminante ma Aresu salva la situazione. Si conclude dopo 2 minuti di recupero la prima frazione di gara, con un Macomer in difficoltà ma comunque in partita.

E il secondo tempo si apre infatti con una grandissima occasione per Scanu, speculare a quella capitata poco prima a Soddu, con il lancio di Penduzzu che trova il nostro numero 9 davanti a Pau che è bravo a metterci una pezza. Un minuto dopo la Montalbo sfiora il gol direttamente dal corner con Caminante, Pinna è attento e respinge. Al 13′ ancora una buona occasione per Scanu servito a centro area da Gaddari, il tiro è però molto alto sopra la traversa. Al 20′ vantaggio biancoblù: su un cross dalla sinistra i padroni di casa reclamano il rigore che Porta non concede, ma sugli sviluppi Marongiu recupera palla e serve al centro Caminante che è lesto a mettere dentro. Montalbo che va poi vicinissima al raddoppio al 33′ quando Pala calcia una punizione che Pinna respinge in tuffo con la palla che, secondo i padroni di casa, era dentro la linea. Il Macomer cerca di reagire e prova a costruire azioni pericolose ma senza precisione, ed esponendosi al contropiede della Montalbo che va vicina al gol per due volte sempre con un Caminante scatenato. L’occasione più fulgida per i giallorossi al 44′ quando Scanu va via bene e mette dentro per Gaddari, ma Salidu con un anticipo miracoloso nega il possibile pareggio e prepara la strada per il gol della sicurezza del solito Caminante che in contropiede viene servito in area, fa fuori un difensore e mette alle spalle di Pinna. Partita praticamente chiusa, resta solo il tempo a Delogu per sfiorare il 3 a 0; sarebbe stata una punizione troppo severa per un Macomer che non ha giocato particolarmente male, ma che ha mancato il colpo vincente costruendo poche occasioni. La classifica vede i giallorossi ormai a metà classifica, con il terzo posto distante 8 punti, in attesa della partita del Bonorva a Mamoiada rinviata per neve, così come la gara della Macomerese con il Fanum Orosei.

Appuntamento domenica prossima alle 15 contro la Gesturese. Inutile dirlo: al di là delle vittorie e delle sconfitte, FORZA MACOMER! ANY GIVEN SUNDAY!