Ottava – Macomer 0 – 0

Dopo le pesanti sconfitte subite in trasferta con Cus e Thiesi, sembrava destinato al ruolo della vittima sacrificale il Macomer ospite dell’Ottava seconda in classifica e a caccia di punti dopo due pareggi consecutivi. È arrivato invece un ottimo pareggio, al termine di una partita che i giallorossi, orfani di Muscau passato al Castelsardo (buona fortuna Davide!), hanno dato vita a una partita coraggiosa e determinata, riuscendo a tenere testa ai rossoblu di casa apparsi appannati ma pur sempre pericolosi. Partita che si è giocata soprattutto nella zona centrale, e che ha visto brillare soprattutto le difese con pochissime sbavature e poche difficoltà per i due portieri Pinna e Sanna.

Giuliani sceglie di portare Morittu a centrocampo per affiancare Pintori, mentre sulle fasce si muovono come spesso accade Marras e Bagedda; in difesa confermato l’assetto con Sedda e Chelo terzini e Carta – di ritorno dalla squalifica – al centro con Vinci, in attacco Bitti e Del Piano.

Il primo tempo scorre senza particolari emozioni, ad eccezione del gran tiro scagliato da Bigella e deviato sopra la traversa da Pinna proprio quando Serra, ottima la sua direzione di gara, stava per fischiare due volte e mandare le squadre negli spogliatoi. L’equilibrio galvanizza evidentemente soprattutto il Macomer, che tra i mugugni del pubblico di casa prende confidenza e si porta più volte nei pressi di Sanna. La prima occasione è però per Gabriele Sanna, il numero 6 locale che al 12′ raccoglie una respinta corta della difesa e dal limite dell’area calcia di esterno, potente ma di poco oltre l’incrocio. Il Macomer risponde al 23′ con Marras, che si accentra trovando lo spazio per il tiro, un rasoterra ben indirizzato ma troppo debole per mettere in difficoltà il numero 12 locale. Al 29′ è ancora Marras, decisamente in forma, a spaventare la difesa dell’Ottava con un bel traversone teso dalla sinistra, sul quale si avventa Bitti che viene anticipato con la palla che si impenna e viene bloccata da Sanna praticamente sulla traversa. Due minuti dopo tocca invece a Del Piano fornire un ottimo pallone per la testa di Pintori che viene anticipato di un soffio. Al 34′, infine, i giallorossi si mangiano le mani quando Marras può andare via tutto solo sulla sinistra, ma il numero 10 si allunga il pallone consentendo a Sanna di spazzare. Negli ultimi minuti i padroni di casa cercano di scuotersi dal torpore con gli ingressi di Pintus e Cadeddu: il primo, al 38′, si fa trovare pronto sul servizio di Tilocca ma colpisce di testa a lato. Il secondo, invece, salta un avversario in area e prende la mira cercando il primo palo, dove trova però un Pinna bravissimo a mettere in angolo. L’ultima occasione è di marca giallorossa e passa per i piedi di Del Piano, che poco fuori area cerca, senza trovarlo, l’angolo lontano.

Si conclude così, con un punto preziosissimo, la trasferta dei giallorossi nel campo di via Barore Diegu. Un pareggio che dà una grande iniezione di fiducia a una squadra che sembra sempre più a suo agio nel gestire la tensione e gli assalti avversari, una capacità che sarà molto utile per l’ultima giornata del 2015 che vedrà l’Oschirese ospite all’Iscalarba.

Proprio i granata del Montacuto, bloccati sul pari dal Malaspina, non riescono ad approfittare del mezzo passo falso dell’Ottava per superare i sassaresi in classifica; non gioisce troppo neanche il Cus, che resta primo ma non va oltre il pari a Ossi. Male il Berchidda, quinta forza del campionato, bastonata dal Pozzomaggiore, e l’Olmedo, sesto, superato in casa da un Li Punti in grande crescita. Solo un pari tra Lanteri e Thiesi, mentre il Bono vince in goleada il derby-salvezza con il Burgos. A guardare la classifica e pensare alle diverse occasioni avute oggi, si può anche usare l’immaginazione e pensare che, con una vittoria, ora il Macomer sarebbe da sola al sesto posto… Ma anche l’ottava posizione, con 4 squadre e sei punti di distanza dalla zona play-out, non ci si può sicuramente lamentare, ma si può invece guardare con più serenità alla sfida che (venerdì o domenica) ci vedrà opposti, come detto, all’Oschirese. VISCA MACUMERE!!!

OTTAVA: Sanna, Tilocca, Puggioni, Dente, Monaco, Sanna G. (25’st Pintus), Bigella, Chessa, Monti, Sanna, Puggioni S. (35’st Cadeddu). Allenatore: Marcello Marras.

MACOMER: Pinna, Sedda, Chelo, Morittu, Carta, Vinci, Bitti (39’st Murgia), Pintori, Del Piano, Marras, Bagedda. In panchina: Palmas, Daria, Depau, Oggianu. Allenatore: Giampiero Giuliani.

Arbitro: Martina Serra di Alghero.

Recupero: 0’pt, 2’st.